Sembra che non ti sei ancora registrato al portale, oppure non hai effettuato l'accesso. Registrati o loggati.
Riduci colonna


 


Register
Benvenuti nel sito degli studenti della Facotà di Lettere e Filosofia dell'Università "La Sapienza" di Roma. Questo sito, luogo di incontro e informazione per gli studenti, non è il sito ufficiale della facoltà, che è invece raggiungibile all'indirizzo: http://lettere.uniroma1.it/. Intende però dare nuovi strumenti per gli studenti, in una logica di vero e rapido aggiornamento. Cercate informazioni su un modulo, od un professore? Usate la ricerca. Per le domande, è presente l'help. E' molto importante infine registrarsi per usufuire di tutti i servizi.

 Seleziona Linguaggio -


 Menù Principale -


 Links -


 Utenti Online -

21 Visitatori, 0 Utenti


Record odierno di presenze: 51.
Record assoluto di presenze: 571 (13 Dicembre, 2013, 12:20:28)



Sommario

Dottorati Dottorato in Scienze documentarie: richiesta info da Sofia F. 11 Ottobre, 2017, 23:30:35
Regolamenti ed Help Problema registrazione da Gio_22 24 Aprile, 2017, 15:32:38
Sondaggi ACQUISTAR PASSAPORTI FALSI BENE(documento real@outlook.c om)PATENTE DI GUIDA CAR da miletta12 22 Marzo, 2017, 20:44:32
Regolamenti ed Help ACQUISTAR PASSAPORTI FALSI BENE(documento real@outlook.c om)PATENTE DI GUIDA CAR da miletta12 22 Marzo, 2017, 20:41:04
Notizie varie e segnalazione di eventi della Facoltà ACQUISTAR PASSAPORTI FALSI BENE(documento real@outlook.c om)PATENTE DI GUIDA CAR da miletta12 22 Marzo, 2017, 20:37:24


Autore Topic: Riassunti Film Bertetto "Analisi del Film"  (Letto 5743 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline nemesy

  • Nuovo membro
  • **
  • Post: 11
Riassunti Film Bertetto "Analisi del Film"
« il: 08 Luglio, 2009, 17:02:25 »

                                                                         NOTORIUS 1946 PARTE1 Notorius,considerato da Francois Truffaut la quintessenza di hitchcock e un modello di come dovrebbe essere costruita una sceneggiatura ,racconta pressappoco sempre la stessa storia,quella di un anima alle prese con il male e mantiene sempre lo stesso stile che consiste nello spogliare i personaggi  per immergerli nell’universo astratto delle loro passioni.In  questo film è frequentissimo l’uso del primo piano,supportato da un’illuminazione soft e da una mancanza di profondità di campo,poche sono le sequenze con molti personaggi,mentre vengono privilegiate le scene a due.La relazione tra visione e soggettività diventa un nodo centrale  in hitchcock,la visione /soggettiva deformata  diventa un vero e proprio topos,da un punto di vista espressivo essa si traduce nell’uso di sovrimpressioni,manipolazioni della messa a fuoco che,anche tramite l’uso di ombre,alterano la percezione di forme e contorni da parte del soggetto che guarda,così da impedirgli il riconoscimento di persone e oggetti.La dialettica tra maschile e femminile riveste un ruolo fondamental, infatti oltre a costituire un elemento significativo della diegesi e dell’intreccio, iscrive nel testo un livello simbolico che la psicoanalisi ci consente di interpretare.Il procedimento di fondere l’intreccio spionistico con la love story costituisce la struttura narrativa di base del film,ma in notorius l’azione in senso stretto diviene secondaria  rispetto all’investigazione psicologica.La forza del film stà nelle dinamiche del desiderio che si attivano tra i tre personaggi principali,in particolare nelle forme perverse  che il protagonista (Cary Grant) sviluppa sadicamente nei confronti della donna(Ingridg  Bergman). Il film è diviso in 48 sequenze, nella prima vediamo i momenti conclusivi del processo per alto tradimento a John Huberman,l’imputato viene condannato a 20anni di carecere,fotografi e giornalisti aspettano con impasienza l’uscita di Alicia,figlia dell’imputato.Nella seconda sequenza un paio di inquadrature di transizione ci conducono all’interno del bungalow di Alicia dove si sta svolgendo un party,la donna è visibilmente ubriaca.Questo è uno dei momenti famosi del film xkè si tratta di un piano sequenza… Nelle sequenze successive vediamo che terminata la festa Alicia cerca di sedurre l’ancora sconosciuto  Devlin e lo convince ad andare a fare un giro in macchina. Sempre sotto gli effetti dell’alcol Alicia guida ad alta velocità mentre Devlin cerca di controllare il veicolo. I due protagonisti vengono fermati da un poliziotto che dopo aver visto i documenti di Devlin li lascia andare. Alicia,che ha un odio profondo verso i poliziotti,insospettita dall’identità dello sconosciuto cerca di liberarsene ma viene colpita dall’uomo con un pugno violento e sviene. L a donna si sveglia nel suo letto,Devlin chiede alla donna se è disponibile a lavorare con i servizi segreti  a un indagine su alcuni amici tedeschi del padre stanziati a Rio.La donna messa alle strette decide di accettare. Una volta a Rio  Alicia cerca di convincere Devlin che è cambiata e che non è più la ragazza di facili costumi di qualche tempo prima. La donna è chiaramente innamorata di Grant il quale, però,ha un atteggiamento di totale distacco. Le dinamiche  che qui prendono forma domineranno gran parte del film:al romanticismo quasi adolescenziale di Alicia si contrappone il sadico cinismo di Devlin. Nella sequenza successiva abbiamo la conclusione della dinamica di seduzione, Devlin  infatti non può resistere all’attrazione per Alicia e la bacia. La sequnza più famosa però è quella del bacio in hotel dei due protagonisti,arrivati nell’hotel della donna i due iniziano a baciarsi sul balcone per proseguire  poi all’interno della stanza sino al telefono. Devlin  deve però separarsi momentaneamente da Alicia  per raggiungere il suo superiore Prescott che lo attende. Giunto nell’ufficio  di questo viene a conoscenza del fatto che Alicia dovrà intrufolarsi a casa  Sebastian,inizialmente Grant che è innamorato della donna non è d’accordo  ma quando apprende che Alicia e Alex  Sebastian già si conoscono e che questi un tempo  era innamorato di lei,capisce che nn può impedire il coinvolgimento della donna. Successivamente ci viene mostrato Grant che rientrato in hotel  dopo aver informato Alicia del lavoro da compiere inizia a  trattarla freddamente. Alicia non sa se accettare,dichiara nuovamente il suo amore  a Davlin e gli chiede consiglio ma Davlin cela i suoi sentimenti e non gli da alcun segno di interesse. Pensando di non essere amata Alicia accetta il lavoro. Devlin accompagna allora Alicia al galoppatoio e per far  si che avvenga l’incontro con Alex fa partire al galoppo il cavallo della donna,come previsto Alex occorre in suo aiuto,i due quindi si salutano mentre Davlin  geloso  li guarda da lontano. Dopo una brevissima sequenza  di una sola inquadratura di Davlin che aspetta seduto al tavolo di un bar,abbiamo la sequenza di Alex e Alicia che bevendo un drink ripercorrono il passato,a questa segue quella di Davlin e Prescott che preparano Alicia per andare ad una cena ufficiale a casa  Sebastian.Giunta a casa Sebastian,Alicia viene fatta accomodare in un ampio salone dove  viene ricevuta dalla madre di  Alex che dimostra di non fidarsi della giovane che d’altronde non ha testimoniato a favore del padre. Quando Alex  raggiunge le due donne,i tre vanno a salutare gli ospiti e Alicia viene presentata a tutti gli amici d’affari di  Alex che sfilano davanti alla mdp,uno a uno,per il baciamano.Successivamente si trasferiscono tutti  nella sala da pranzo e qui Emili,uno degli astanti,incuriosito da una bottiglia di vino appoggiata su un mobile ne segnala la presenza ad Alex il quale cerca di sviare l’attenzione come se ci fosse un segreto da mantenere. Alicia assiste alla scena e capisce che la bottiglia rinvia a qualcosa di importante.All’ippodromo Alicia finge un incontro casuale con Davlin e gli dà informazioni sulla sera precedente,i due  si incontreranno spesso su una panchine per scambiarsi informazioni.Alicia riesce a farsi sposare da Alex e rientrata dal viaggio di nozze prende possesso delle stanze ma si rende conto che la cantina è l’unica stanza dove non può accedere in quanto l’unico a possedere le chiavi è Alex,capisce allora che le prove che stà cercando sono in cantina e sotto suggerimento di Davlin convince il marito ad organizzare una festa durante la quale lei e Davlin cercheranno di entrare in cantina.Dopo aver sottratto la chiave a suo marito Alicia e Devlin  giungono in cantina e qui Davlin fa accidentalmente cadere una bottiglia,scoprendo così che al posto del vino questa contiene un metallo in polvere,ne prende quindi un campione. In montaggio alternativo vediamo alcune inquadrature della festa e dello champagne che stà finendo. Quando Alex va in cantina per prendere altro champagne Davlin per nascondere il vero motivo della loro presenza bacia Alicia ,questa terminata la festa cerca di spiegare la situazione al marito incolpando Davlin del bacio e successivamente si ritira nelle sue stanze. Alex si è reso conto dell’assenza della chiave della cantina ma inizialmente non sospetta nulla,quando però sveglatosi in piena notte si rende conto che  la chiave è di nuovo al suo posto capisce che sua moglie in realtà è una spia americana e organizza insieme a sua madre l’avvelenamento di Alicia.Questa si rende conto di ciò che stà succedendo solo quando il dottor Anderson prende per errore la sua tazzina di caffè provocando così l’intervento energico  di madre e figlio.Alicia cerca di fuggire ma sviene,successivamente Davlin preoccupato perché non ha più notizie della donna,va a casa Sebastian dove viene informato dal maggiordomo che la donna è malata.A questo punto si reca nella sua stanza,dopo aver appreso che è stata scoperta e avvelenata le dichiara il proprio amore  e la conduce fuori da quell’abitazione.Sulle scale Alicia e Davlin incontrano Alex e sua madre,dal salone  occorrono gli ospito a chiedere spiegazioni,Alex  preoccupato per la sua sorte e ricordando qualla toccata ad Emil non può fermare Davlin,lo prega però di portarlo con sé,Davlin si rifiuta di salvarlo e  ad Alex  non resta che affrontare  il destino di morte che lo attende. In Notorius H. si serve in modo sistematico della soggettiva  sia per quanto riguarda  la costruzione dell’intreccio che per l’attivazione di procedure come la suspance,sia per la definizione dell’identita dei personaggi.Essa non serve soltanto al plot ma connota in modo diverso il personaggio femminile,Alicia,e quello maschile,Devlin.La soggettiva è in altri termini sessuata.Il personaggio maschile è sia l’artefice dell’azione che il soggetto dello sguardo e risulta essere,dunque,doppiamente attivo.Il personaggio femminile al contrario,è l’oggetto passivo sia dell’azione sadica che quello dello sguardo voyeuristico del protagonista maschile. Quest’ultimo è anche il rappresentante dell’ordien simbolico e della legge,mentre la dona avendo infranto la legge,è portatrice di una colpa da espiare.Dunque la dictomia tra soggetto attivo e soggetto  passivo viene tradotta in termini  di comportamento lecito/illecito.Poichè lo sguardo esprime sempre il punto di vista del personaggio maschile lo spettatore non potrà che identificarsi con questi,diventando,necessariamente,suo complice nel guardare,punire e, a volte salvare la donna. Le tecniche di ripresa enfatizzano a tal punto la figura di Alicia,soprattutto tramite la mobilità della mdp e l’articolazione del rapporto campo/fuoricampo,da portare in primo piano  l’esperienza soggettiva,in altre parole il percorso di conoscenza e le traiettorie investigative sono presentate non attraverso un ideale punto di vista oggettivo,ma mettendo in scena la prospettiva dei protagonisti,soprattutto di Alicia. C’è chi sostiene che il film promuove l’identificazione con Davlin e chi con Alicia. In questo film la soggettiva  è lo strumento principale che veicola l’identificazione,tutte le scelte di sceneggiatura e di messa in scena,portano ad un identificazione non con la coppia, come pensava il regista,ma con la protagonista femminile.In Notorius presenza schermica complessiva e incipit sono dominati dall’immagne di Alicia,che appare senza devlin in ben 15 delle 48 sequenze del film,mentre Grant è presente senza la Bergman ,in sole 5 sequenze. I due condividono 20 sequenze da soli o con altri,solo 8 frammenti vedono l’assenza di entrambi i  protagonisti. Sin dall’inizio la diegesi viene strutturata attorno allo sguardo e ,in questo frangente,Alicia assume la funzione di oggetto dello sguardo maschile. Notorius è diviso in 5 parti,Alicia ricopre alternativamente la posizione di oggetto e soggetto secondo lo schema o/s-/s+/s-/o. Nella parte centrale Alicia è soggetto di sguardo attivo(s+),è la fase di investigazione all’interno di casa Sebastian in cui la donna scopre l’attività del gruppo filo-nazista.Nel segmento che precede e che segue il corpus centrale,la donna è soggetto di sguardo passivo(s-),mentre nella parte iniziale e nell’epilogo Alicia diviene oggetto passivo dello sguardo maschile(o).La struttura perfettamente simmetrica fa del film un oggetto unitario,squisitamente classico in questo ambito. L’apparizione di Alicia rinvia a una tipica procedura classica,quella di far emergere il personaggio femminile dal fuoricampo,nel film vi è più di un riferimento esplicito al suo comportamento sessuale,che è,come dice il titolo,notorius.Il tema politico di notorius è legato a quello sessuale: il desiderio di controllare Alicia,il desiderio di controllare l’uranio hanno la stessa fonte psichica,l’operazione ideologica  del film consisterà nel fondere i due piani. Il personagio di Cary Grant farà la sua prima comparsa nella seconda sequenza,cioè nel famoso episodio della festa nel bungalow di Alicia,per tutta la durata della scena,un piano sequenza,Grant è inquadrato di spalle mentre seduto e impassibile guarda la protagonista posizionata al centro dell’inquadratura.Brevi  movimenti di carrello e panoramica contribuiscono a rendere dinamico  un profilmico piuttosto statico,il movimento della mdp, che alternativamente si avvicina e si allontana dalla sagoma del personaggio seduto  sembra  voler svelare l’identità del personaggio per poi ritirarsi repentinamente.Si istituisce una dialettica e una separazione tra sguardo della mdp e sguardo del personaggio,la mdp,posta alle spalle di Davlin,guarda il personaggio che guarda un altro personaggio che,a sua volta,gli restituisce lo sguardo.Seduto di spalle mentre guarda,Davlin mima  l’atto dello spettatore al cinema che guarda un film .

Ciao Ospite! Le repliche a questo topic sono state nascoste alla vista. Stai perdendo 11 repliche. Per favore registrati o effettua il login se vuoi vedere le risposte.

Forum degli studenti della Facoltà di Lettere e Filosofia Sapienza - Università di Roma

Riassunti Film Bertetto "Analisi del Film"
« il: 08 Luglio, 2009, 17:02:25 »

 

Topics Correlati

  Oggetto / Aperto da Risposte Ultimo post
7 Risposte
1548 Visite
Ultimo post 06 Marzo, 2007, 01:02:35
da OssO
8 Risposte
1285 Visite
Ultimo post 12 Gennaio, 2008, 11:27:49
da Beata di Luna
3 Risposte
958 Visite
Ultimo post 19 Dicembre, 2007, 19:41:50
da Ela
61 Risposte
5175 Visite
Ultimo post 31 Agosto, 2011, 13:33:09
da Amalia
24 Risposte
1705 Visite
Ultimo post 20 Febbraio, 2008, 18:28:59
da rude


Creato da Space of Information Web Studio