Sembra che non ti sei ancora registrato al portale, oppure non hai effettuato l'accesso. Registrati o loggati.
Riduci colonna


 


Register
Benvenuti nel sito degli studenti della Facotà di Lettere e Filosofia dell'Università "La Sapienza" di Roma. Questo sito, luogo di incontro e informazione per gli studenti, non è il sito ufficiale della facoltà, che è invece raggiungibile all'indirizzo: http://lettere.uniroma1.it/. Intende però dare nuovi strumenti per gli studenti, in una logica di vero e rapido aggiornamento. Cercate informazioni su un modulo, od un professore? Usate la ricerca. Per le domande, è presente l'help. E' molto importante infine registrarsi per usufuire di tutti i servizi.

 Seleziona Linguaggio -


 Menù Principale -


 Links -


 Utenti Online -

38 Visitatori, 0 Utenti


Record odierno di presenze: 38.
Record assoluto di presenze: 571 (13 Dicembre, 2013, 12:20:28)



Sommario

Dottorati Dottorato in Scienze documentarie: richiesta info da Sofia F. 11 Ottobre, 2017, 23:30:35
Regolamenti ed Help Problema registrazione da Gio_22 24 Aprile, 2017, 15:32:38
Sondaggi ACQUISTAR PASSAPORTI FALSI BENE(documento real@outlook.c om)PATENTE DI GUIDA CAR da miletta12 22 Marzo, 2017, 20:44:32
Regolamenti ed Help ACQUISTAR PASSAPORTI FALSI BENE(documento real@outlook.c om)PATENTE DI GUIDA CAR da miletta12 22 Marzo, 2017, 20:41:04
Notizie varie e segnalazione di eventi della Facoltà ACQUISTAR PASSAPORTI FALSI BENE(documento real@outlook.c om)PATENTE DI GUIDA CAR da miletta12 22 Marzo, 2017, 20:37:24


Autore Topic: Ora Massimo Caputi non ha più senso di esistere.  (Letto 952 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Nonsense

  • The Death of Ferdinand de Saussure
  • Membro
  • ***
  • Post: 2631
  • Sesso: Maschio
  • SOMEBODY SET UP US THE BOMB
Ora Massimo Caputi non ha più senso di esistere.
« il: 13 Febbraio, 2009, 19:37:50 »

Bulgarelli, il campione che si fece videogame
   
E' morto a 68 anni, dopo una lunga malattia, l'uomo che condusse al trionfo il miglior Bologna di sempre. Dopo la carriera da calciatore, il commento tecnico in tivù. Uno dei più simpatici. Anche alla Playstation.

Era malato da tempo, lo sapevano tutti ma non ne parlava quasi nessuno. Per pudore. Perché lui voleva così. Oggi se n'è andato, a neanche 69 anni.
Giacomo Bulgarelli era scomparso cinque anni fa dal mondo del calcio, lui che c'era sempre stato. Regista di rara classe, compassato, era stato il condottiero del Bologna che nel 1964, giocando "come solo in Paradiso", aveva vinto lo scudetto.
Non aveva mai voluto cambiare moglia, nonostante le insistenze di Milan e Inter. I rossoneri volevano farlo duettare con Rivera, una volta lo avevano quasi convinto. Poi la moglie gli disse: "Andare via da Bologna per abitare a Milano? Non se ne parla". Da qui la battuta, una delle tante: "La vera bandiera del Bologna è lei, mica io".
Ora la città è in lutto, i tifosi vorrebbero dedicargli lo stadio Dall'Ara. Sarebbe il minimo.
Dalla Nazionale non ebbe quello che avrebbe meritato. C'era Mazzola, c'era Rivera. Poco spazio. Più che altro, c'era stata la Corea nel '66. Il ct Fabbri non poteva farne a meno, Bulgarelli fu spedito in campo mezzo infortunato, il ginocchio fece crac. Al tempo non c'erano sostituzioni e l'Italia giocò in 10 . Perdendo. Fu un'onta che con Bulgarelli c'entrava ben poco, ma tutti - chi più chi meno - pagarono quel disastro con l'ostracismo.
Quelli della mia generazione, il Bulgarelli calciatore non lo possono ricordare. Ma il Bulgarelli televisivo sì. E lo ricordano, lo ricorderanno sempre con affetto.
E' stato uno dei più simpatici. Uno dei pochi a scherzare. Il solo, forse, con Eraldo Pecci (un altro che infatti trova sempre meno spazio). La coppia con Massimo Caputi, nata a Telemontecarlo, si rivelò così riuscita che furono loro a fare le telecronache, con frasi campionate "indimenticabili" e spesso involontariamente comiche, per le prime edizioni del videogame calcistico Fifa.
Un vero e proprio happening: non si giocava tanto per vincere, ma più che altro per la sigla iniziale (ad esempio Song 2 dei Blur) e per ascoltare la frase di Bulgarelli (il più eclettico dei due) che il computer - in maniera non necessariamente ragionata - avrebbe scelto dopo un gol, un fallo, un fuorigioco.
Bulgarelli riusciva quasi sempre a prendere le distanze dal caciarume italiota, dall'italianismo becero: dal tifo smodato. Inciampò solo una volta, fu anche l'ultima che lo ascoltai in tivù. Ancora Corea, stavolta del Sud. Evidentemente non gli portavano fortuna. Era l'anno dei Mondiali, quelli del 2002, Paolo Rossi non era più un ragazzo come noi e Bulgarelli non era più a Tmc ma alla Rai. Con Bruno Pizzul, altro signore d'altri tempi, solitamente compassato. Quella volta, di fronte agli errori del cartoonesco direttore di gara Byron Moreno, persero pure loro l'equilibrio, cadendo nella sindrome del complottismo. Fu, forse, la loro peggiore telecronaca.
A ripensarci oggi, c'è da capirli: entrambi sapevano che non avrebbero commentato altri Mondiali, che stavano arrivando nuove leve di telecronisti urlatori: volevano essere loro gli eredi naturali e definitivi del triplo "Campioni del Mondo" di Nando Martellini. E sarebbe stato anche giusto. Ma quella nazionale, quel Trapattoni, quei giocatori, di giusto avevano pochissimo.
E pure quella (e questa) tivù. E' ormai l'era degli speaker esagitati, delle iperboli insistite, dei commentatori sempre scontati e mai coraggiosi. Un'era che non contemplava più un'ugola buffa, competente e libera come quella di Bulgarelli. Che, con discrezione, se n'è andato. Lasciando un abbecedario di assist vincenti, frasi gentili e quella voce felsinea che rendeva irrinunciabile persino un gol delle Isole Tonga alla Playstation.
Come scriverebbe, e probabilmente scriverà domani Gianni Mura: ti sia lieve la Terra, Campione Garbato.

Ciao Ospite! Le repliche a questo topic sono state nascoste alla vista. Stai perdendo 8 repliche. Per favore registrati o effettua il login se vuoi vedere le risposte.

Forum degli studenti della Facoltà di Lettere e Filosofia Sapienza - Università di Roma

Ora Massimo Caputi non ha più senso di esistere.
« il: 13 Febbraio, 2009, 19:37:50 »

 

Topics Correlati

  Oggetto / Aperto da Risposte Ultimo post
10 Risposte
848 Visite
Ultimo post 19 Aprile, 2009, 19:16:53
da Pkb_621
7 Risposte
1399 Visite
Ultimo post 24 Gennaio, 2013, 04:32:06
da Gyaal
0 Risposte
716 Visite
Ultimo post 30 Luglio, 2013, 08:46:16
da FraBibi


Creato da Space of Information Web Studio