Sembra che non ti sei ancora registrato al portale, oppure non hai effettuato l'accesso. Registrati o loggati.
Riduci colonna


á


Register
Benvenuti nel sito degli studenti della FacotÓ di Lettere e Filosofia dell'UniversitÓ "La Sapienza" di Roma. Questo sito, luogo di incontro e informazione per gli studenti, non Ŕ il sito ufficiale della facoltÓ, che Ŕ invece raggiungibile all'indirizzo: http://lettere.uniroma1.it/. Intende per˛ dare nuovi strumenti per gli studenti, in una logica di vero e rapido aggiornamento. Cercate informazioni su un modulo, od un professore? Usate la ricerca. Per le domande, Ŕ presente l'help. E' molto importante infine registrarsi per usufuire di tutti i servizi.

 Seleziona Linguaggio -


 Men¨ Principale -


 Links -


 Utenti Online -

31 Visitatori, 0 Utenti


Record odierno di presenze: 37.
Record assoluto di presenze: 571 (13 Dicembre, 2013, 12:20:28)



Sommario

Dottorati Dottorato in Scienze documentarie: richiesta info da Sofia F. 11 Ottobre, 2017, 23:30:35
Regolamenti ed Help Problema registrazione da Gio_22 24 Aprile, 2017, 15:32:38
Sondaggi ACQUISTAR PASSAPORTI FALSI BENE(documento real@outlook.c om)PATENTE DI GUIDA CAR da miletta12 22 Marzo, 2017, 20:44:32
Regolamenti ed Help ACQUISTAR PASSAPORTI FALSI BENE(documento real@outlook.c om)PATENTE DI GUIDA CAR da miletta12 22 Marzo, 2017, 20:41:04
Notizie varie e segnalazione di eventi della FacoltÓ ACQUISTAR PASSAPORTI FALSI BENE(documento real@outlook.c om)PATENTE DI GUIDA CAR da miletta12 22 Marzo, 2017, 20:37:24


Autore Topic: Le arti nell'italia all'inizio del nuovo millennio  (Letto 1192 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Werther87

  • Membro
  • ***
  • Post: 574
  • Sesso: Maschio
Le arti nell'italia all'inizio del nuovo millennio
« il: 30 Novembre, 2008, 23:16:17 »

Sembra un titolo di una tesi di Estetica ma Ŕ un un discorso molto meno altisonante
Torno ora da Firenze, dove sono stato in un mordi e fuggi a vedere il Siegfried al teatro comunale.
Prima dell'entrata dell'orchestra, hanno mostrato un video ( una presentazione di power point al massimo) dove dicevano: "noi tagliamo per lavoro, voi non tagliate il nostro lavoro" e mostravano foto rappresentative dei vari mestieri che ci sono in un teatro, il sarto che taglia i vestiti, la ballerina che taglia i nastri delle scarpe, il direttore d'orchestra che taglia dei passi dalla partitura, il carpentiere, lo scenografo e cosý via.
Dopo gli applausi un altoparlante semiscassato ha gracchiato l'annuncio di una sostituzione nel ruolo di Wotan che nessuno ha potuto capire, allora dopo gli applausi per l'entrata dell'orchestra il maestro Zubin mehta ( perchi non lo conosco Ŕ uno dei piu importanti direttori mondiali) ha replicato l'annuncio del megafono..scusandosi per l'altoparlante che Ŕ vittima dei tagli del governo.

Tornando in treno, con un mio amico ho chiaccherato con una signora, docente di corsi di formazione per psicologi, che ci diceva che noi siamo l'unica possibilitÓ per questo paese, che non veniamo ascoltati, che non veniamo considerati e che la sua generazione ( la signora avrÓ avuto tra i 50 e i 60) aveva completamente fallito nel migliorare il suo paese, anzi l'aveva peggiorato.

Concludo: il teatro del maggio fiorentino Ŕ uno dei piu importanti teatri d'avanguardia italiani, e il suo festival rappresenta uno dei nostri fiori all'occhiello per il futuro dell'arte, Zubin mehta Ŕ da anni direttore del teatro e del festival, e si trova a combattere la nostra inefficienza quasi vergognosa di mezzi... e siamo in un paese in cui il teatro musicale ha avuto tra i suoi massimi sviluppi!

La signora, invece, ha detto qualcosa che pensavo da tempo, la generazione dei nostri genitori, ha fallito, vuoi per un motivo o per l'altro, i loro "Posteri" sono peggiori dei loro e loro stessi, che ora sono al vertice della classe dirigente, non riescono a dare il valore necessario alle fortune di questo paese e piano piano lo stanno distruggendo...ma noi non saremo meglio, e chi di noi sarÓ fortunato, lo sarÓ ospitato all'estero dove sinceramente, ognuno di noi pu˛ avere diritto quantomeno alla speranza di un futuro meno disprezzato, sottovalutato e sottopagato di quanto meritiamo.
Sto scoprendo l'acqua calda...ma continuo a chiedermi, NON STIAMO SBAGLIANDO QUALCOSA?
ITALIANO = ANTIFASCISTA

E' vero, io sono soltanto un viandante, un pellegrino su questa terra. Voi siete forse qualcosa di pi¨?

Ciao Ospite! Le repliche a questo topic sono state nascoste alla vista. Stai perdendo 17 repliche. Per favore registrati o effettua il login se vuoi vedere le risposte.

Forum degli studenti della FacoltÓ di Lettere e Filosofia Sapienza - UniversitÓ di Roma

Le arti nell'italia all'inizio del nuovo millennio
« il: 30 Novembre, 2008, 23:16:17 »

 

Topics Correlati



Creato da Space of Information Web Studio