Sembra che non ti sei ancora registrato al portale, oppure non hai effettuato l'accesso. Registrati o loggati.
Riduci colonna


á


Register
Benvenuti nel sito degli studenti della FacotÓ di Lettere e Filosofia dell'UniversitÓ "La Sapienza" di Roma. Questo sito, luogo di incontro e informazione per gli studenti, non Ŕ il sito ufficiale della facoltÓ, che Ŕ invece raggiungibile all'indirizzo: http://lettere.uniroma1.it/. Intende per˛ dare nuovi strumenti per gli studenti, in una logica di vero e rapido aggiornamento. Cercate informazioni su un modulo, od un professore? Usate la ricerca. Per le domande, Ŕ presente l'help. E' molto importante infine registrarsi per usufuire di tutti i servizi.

 Seleziona Linguaggio -


 Men¨ Principale -


 Links -


 Utenti Online -

35 Visitatori, 0 Utenti


Record odierno di presenze: 56.
Record assoluto di presenze: 571 (13 Dicembre, 2013, 12:20:28)



Sommario

Offro Vendo libri di diverse materie da Mnemosyne 28 Novembre, 2018, 12:32:42
Offro Vendo libri storia romana da Mnemosyne 05 Novembre, 2018, 14:35:30
Chiacchierando FALLOUT FORUM da Blizzardbeast 28 Ottobre, 2018, 02:26:31
Presentazioni mi presento!c'Ŕ nessuno? da Cisti Fornaio 10 Ottobre, 2018, 07:53:28
Offro Vendo libri-Anna Iuso-Antropolo giadella memoria da salvo84 16 Giugno, 2018, 19:13:28


Autore Topic: un'altra guerra ...  (Letto 2821 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline jonni

  • Nuovo membro
  • **
  • Post: 73
un'altra guerra ...
« il: 09 Agosto, 2008, 15:34:39 »

MOSCA - Aspri combattimenti a sud della capitale dell'Ossezia del Sud, Tskhinvali, tra le forze russe di mantenimento della pace e ''unita' militari georgiane''. Sono 1.500 i morti negli scontri di ieri a Tskhinvali, secondo il ministro degli esteri russo Serghei Lavrov. Anche coloro che "hanno venduto le armi alla Georgia", afferma Lavrov in una chiara allusione agli Stati Uniti, devono essere ritenuti parzialmente responsabili degli avvenimenti in Ossezia del sud. Il ministro degli esteri ha accusato l'Ucraina per la vendita di armi, "che ha incoraggiato la pulizia etnica in Ossezia del sud". Sono oltre 30.000 i profughi che hanno lasciato l'Ossezia del sud per cercare rifugio in Russia dall'inizio delle ostilitÓ con la Georgia, ieri all'alba.

Il presidente americano George W.Bush Ŕ sceso in campo da Pechino sulla crisi in Georgia, mettendo in guardia sui rischi che "l'escalation pericolosa" pone alla regione ed esortando a metter fine "immediatamente" agli attacchi. Bush, che avrebbe dovuto dedicare la giornata interamente allo sport, ha parlato per telefono con il presidente russo Dmitri Medvedev e con il georgiano Mikhail Saakhasvili per ribadire la posizione Usa sulla crisi scoppiata in Ossezia del sud dicendosi "profondamente preoccupato per la situazione in Georgia".

"Gli attacchi stanno avvenendo - ha detto Bush - in regioni della Georgia lontane dalla zona del conflitto in Ossezia del Sud. Questi attacchi segnano una pericolosa escalation della crisi". Il presidente americano ha esortato la Russia a rispettare l' integritÓ territoriale della Georgia e a metter fine immediatamente ai bombardamenti. Gli Stati Uniti, ha sottolineato Bush, stanno lavorando con gli alleati europei per lanciare una mediazione internazionale e con entrambe la parti del conflitto per esortarle al dialogo.

GEORGIA IN STATO DI GUERRA - Intanto il parlamento georgiano, riunito in seduta straordinaria, ha approvato all'unanimitÓ il decreto del presidente Mikhail Saakashvili sull'introduzione dello stato di guerra su tutto il territorio del Paese per 15 giorni a partire da oggi. Stamattina due caccia russi hanno bombardato i dintorni della cittÓ di Gori, in Georgia. Lo riferisce un reporter della Reuters, il quale precisa che tra gli obiettivi colpiti c'Ú una postazione di artiglieria a circa 10 chilometri a nord della cittÓ. Paracadutisti russi continuano a venire lanciati nella zona del conflitto con la Georgia.

Due aerei militari russi, un Su-25 e un Tu-22, sono stati abbattuti nella zona delle ostilitÓ con la Georgia. Lo ammette il comando russo. Il segretario del consiglio di sicurezza georgiano Aleksandr Lomaia afferma per parte sua, sempre citato dall'agenzia Itar-Tass, che nei due giorni di conflitto sono stati abbattuti 10 aerei russi, quattro dei quali oggi sopra la cittadina di Gori. Le forze georgiane, ha detto il segretario del consiglio di sicurezza georgiano, hanno abbattuto un jet russo e ne hanno catturato il pilota.

MEDVEDEV: COSTRINGERE ALLA PACE - Secondo il presidente russo Dimitri Medvedev le forze russe stanno conducendo in Ossezia del Sud, regione separatista della Georgia, un'operazione militare per "costringere la parte georgiana alla pace". "Essi hanno anche la responsabilitÓ di proteggere la popolazione. Questo Ŕ quello che stiamo facendo ora", ha aggiunto il presidente. Medvedev ha definito "una catastrofe umanitaria" quanto sta avvenendo in Ossezia del sud e ha aggiunto che "i responsabili devono rendere conto di quanto hanno fatto, anche di fronte al diritto internazionale".

GRANDE PREOCCUPAZIONE PAPA E S.SEDE
Il Papa segue "con preoccupazione" la nuova crisi caucasica e spera che la "ragionevolezza" prevalga sull'uso delle armi. Lo ha dichiarato padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa della Santa Sede, confermando, in un'intervista alla Radio Vaticana, che Benedetto XVI parlerÓ domani della guerra tra Russia e Georgia per l'Ossezia del Sud. "Normalmente in occasione dell'Angelus il Papa fa dei riferimenti agli avvenimenti principali anche del mondo. E', quindi, un'ipotesi legittima", ha detto. "Siamo tutti colpiti - ha commentato - da queste vicende". "Purtroppo il Caucaso - ha osservato - Ŕ una di quelle regioni del mondo in cui ci sono tante tensioni che, magari rivengono alla luce dopo un certo numero di anni di relativa calma. Questo Ú un momento molto preoccupante. Speriamo proprio che la ragionevolezza, la volontÓ di pace e di trattativa possano prevalere rispetto all'uso delle armi, che non sono mai la via migliore per costruire la pace".


Ciao Ospite! Le repliche a questo topic sono state nascoste alla vista. Stai perdendo 94 repliche. Per favore registrati o effettua il login se vuoi vedere le risposte.

Forum degli studenti della FacoltÓ di Lettere e Filosofia Sapienza - UniversitÓ di Roma

un'altra guerra ...
« il: 09 Agosto, 2008, 15:34:39 »

 

Topics Correlati

  Oggetto / Aperto da Risposte Ultimo post
1 Risposte
947 Visite
Ultimo post 24 Settembre, 2007, 19:22:00
da ZIO Fabrizio
2 Risposte
891 Visite
Ultimo post 11 Maggio, 2008, 15:28:57
da Liam
0 Risposte
805 Visite
Ultimo post 16 Agosto, 2008, 05:01:31
da Werwolf75
0 Risposte
836 Visite
Ultimo post 21 Giugno, 2010, 23:42:31
da Nenna
3 Risposte
1199 Visite
Ultimo post 14 Luglio, 2010, 01:05:02
da hope86


Creato da Space of Information Web Studio