Forum degli studenti della Facoltà di Lettere e Filosofia Sapienza - Università di Roma

La Facoltà => Le risposte ai vostri dubbi => Topic aperto da: _luix_ - 05 Ottobre, 2010, 18:44:01

Titolo: Ordinamento 509 vs Ordinamento 270
Inserito da: _luix_ - 05 Ottobre, 2010, 18:44:01
Apro questo topic per fornire qualche informazione in più sui due ordinamenti.

L'ordinamento 509 è l'ordinamento entrato in vigore nel 1999, quello che ha sostituito il Vecchio Ordinamento. Con questo Nuovo Ordinamento sono stati introdotti i CFU, i crediti formativi universitari, che quantificano l'impegno e le conoscenze necessarie per l'esame. L'ordinamento 509 prevede due tipi di lauree: la Laurea Triennale e la Laurea Specialistica; la LT richiede il conseguimento di 180 CFU, la LS richiede un monte crediti complessivo di 300 CFU, quindi bisogna includere nel computo anche i crediti del triennio. Le applicazioni pratiche dell'ordinamento 509 variano da ateneo ad ateneo, addirittura da facoltà a facoltà: questo spiega come mai esistano corsi di laurea simili con insegnamenti diversi, oppure stessi insegnamenti con diverso numero di crediti.

L'ordinamento 270, invece, è stato varato nel 2004, ma applicato definitivamente a livello nazionale solo nel 2009. Questo Nuovissimo Ordinamento mantiene intatti alcuni aspetti del Nuovo Ordinamento, ma apporta significative innovazioni. Innanzitutto, per evitare l'eccessivo frammentamento degli esami è previsto un tetto massimo di esami sostenibili nel biennio e nel triennio: questo comporta la reintroduzione pressoché obbligatoria dell'Annualità, ossia dell'esame da 12 CFU, articolata su due semestri di lezione. Altra significativa modifica è la netta separazione tra la laurea triennale (adesso chiamata soltanto Laurea) e la laurea specialistica (rinominata Laurea Magistrale): per il conseguimento della LM non servono più 300 CFU, ma 120, quindi non si considerano più i crediti del triennio. Ultima novità è l'introduzione dei requisiti d'accesso alle Magistrali: ogni dipartimento stabilisce per i corsi di laurea magistrale dei requisiti indispensabili per l'iscrizione; se un tempo era previsto il debito formativo (recuperabile durante l'anno), adesso se non si soddisfano i crediti richiesti l'iscrizione è impossibile.

Un'ultima differenza tra i due ordinamenti, almeno nella nostra facoltà, è che gli studenti di 509 dovevano compilare un piano di studi, scegliendo liberamente (salvo poche eccezioni) fra tutti gli insegnamenti dei settori richiesti dal proprio indirizzo; gli studenti 270 hanno invece un PdS rigido e prestampato, con pochissimi esami a scelta, e con professori predefiniti.