Sembra che non ti sei ancora registrato al portale, oppure non hai effettuato l'accesso. Registrati o loggati.
Riduci colonna


 


Register
Benvenuti nel sito degli studenti della Facotà di Lettere e Filosofia dell'Università "La Sapienza" di Roma. Questo sito, luogo di incontro e informazione per gli studenti, non è il sito ufficiale della facoltà, che è invece raggiungibile all'indirizzo: http://lettere.uniroma1.it/. Intende però dare nuovi strumenti per gli studenti, in una logica di vero e rapido aggiornamento. Cercate informazioni su un modulo, od un professore? Usate la ricerca. Per le domande, è presente l'help. E' molto importante infine registrarsi per usufuire di tutti i servizi.

 Seleziona Linguaggio -


 Menù Principale -


 Links -


 Utenti Online -

40 Visitatori, 0 Utenti


Record odierno di presenze: 63.
Record assoluto di presenze: 571 (13 Dicembre, 2013, 12:20:28)



Sommario

Offro Vendo libri di diverse materie da Mnemosyne 28 Novembre, 2018, 12:32:42
Offro Vendo libri storia romana da Mnemosyne 05 Novembre, 2018, 14:35:30
Chiacchierando FALLOUT FORUM da Blizzardbeast 28 Ottobre, 2018, 02:26:31
Presentazioni mi presento!c'è nessuno? da Cisti Fornaio 10 Ottobre, 2018, 07:53:28
Offro Vendo libri-Anna Iuso-Antropolo giadella memoria da salvo84 16 Giugno, 2018, 19:13:28


Autore Topic: E' allarme satanismo: i giovani nel mirino (muoio ahahahaha)  (Letto 1177 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Joy De Vivre

  • Nuovo membro
  • **
  • Post: 181
  • Sesso: Femmina

L’ultimo allarme satanismo proviene da un sondaggio pubblicato, di recente, su Famiglia Cristiana secondo cui un adolescente su 10 (SU CHE BASI???) sarebbe a rischio di cadere nelle spire sataniche. Ma c’è di più: il settimanale cattolico definisce “preoccupante” la percentuale di giovani intervistati che avrebbero dichiarato di essere disposti ad allearsi con Satana se portasse loro potere e ricchezza (MA SE ESISTESSE LO FAREI ANCH IO PER SOLDI LOL). Un fenomeno complesso, quello del satanismo, che sfugge le statistiche e di cui ben poco si conosce se non che, in base a una recente stima, radunerebbe più di 5.000 devoti (MA VI SIETE MAI CHIESTI IL PERCHE?) in tutta Italia. Molti dei quali concentrati nelle grandi città, dove meglio si mimetizzano. «A Milano c’è veramente di tutto - sostiene Giorgio Gagliardi, psicoterapeuta e consulente di varie associazioni, alcune delle quali operano nel capoluogo lombardo - ma adesso il fenomeno più diffuso è quello del satanismo giovanile o acido, legato all’uso di droghe. C’è un numero impressionante di gruppi senza nome, formati da due o tre persone che si confezionano il loro credo attraverso la consultazione di letture esoteriche recuperate nelle varie librerie “di settore” o da siti internet, e che poi coinvolgono sempre più ragazzi a cui impongono riti di iniziazione davvero spaventosi, come violenze carnali sui cadaveri».

A complicare ancora di più la situazione c’è la difficoltà nello stabilire un identikit dell’adepto. Dall’ultimo rapporto annuale su magia e astrologia fornito da Telefono Antiplagio (www.antiplagio.org), risultano coinvolti, in eguale percentuale, soggetti sia di sesso maschile che femminile. «A Milano c’era una setta diretta da una donna - interviene ancora il dottor Gagliardi - che proveniva in realtà da un clan molto più grande. Capita spesso che all’interno di un movimento un adepto si stacchi, ad esempio per una mancata corrispondenza di vedute col capo e costituisca, a sua volta, un altro movimento».

Impossibile stabilire una correlazione tra l’adesione a questo tipo di realtà e il titolo di studio delle persone coinvolte: il 32% è in possesso della licenza elementare, il 33% della licenza media. L’unico valore leggermente più alto riguarda le persone diplomate e/o laureate che sfiora il 35%. «Sempre a Milano - prosegue il dottor Gagliardi - ci sono tre sette sataniche molto importanti in cui sono coinvolti professionisti insospettabili, 400 circa, mentre di una quarta setta si sono perse le tracce. L’accesso avviene in modo particolare: occorre essere introdotti da un membro già conosciuto e pagare cifre molto elevate. All’interno di queste sette vengono celebrati anche dei sacrifici».

Un quadro inquietante, all’interno del quale si muovono veri e propri fantasmi. Questi gruppi, infatti, cambiano nome in continuazione. Così come variano anche i punti di ritrovo, anche se, nella maggior parte dei casi, essi coincidono comunque con gli spazi di maggior frequentazione giovanile, dalle discoteche ai locali dark fetish (BAAAAAAASTAAAA LUOGHI COMUNI DI MERDAAAAAA), coinvolgendo anche luoghi impensabili come le scuole e alcuni tra i più noti punti di incontro urbani. «La maggior parte di coloro i quali fanno parte di quello che è stato chiamato satanismo acido - continua il dottor Gagliardi - si raduna nella zona dei Navigli. Ma non solo. E’ stato anche scoperto che molti piccoli gruppi partivano da Torino per incontrarsi al Parco Sempione». Un problema difficile da combattere, ma anche da prevenire. «Questi gruppi sanno esattamente come circuire quelli che, quasi sicuramente, diverranno adepti - conclude Gagliardi -. Non bisogna dimenticare che nel ruolo di reclutatori vi sono proprio coloro che sono state vittime di un precedente adescamento e quindi conoscono benissimo le modalità e le eventuali resistenze degli individui a cui si rivolgono e che intendono plagiare». Un pericolo ancora più vile, perché va a colpire i giovani nei loro punti di forza, quali la curiosità e l’ingenuità, per renderli deboli.

di  Cristina  Manara


Con tutti i problemi che abbiamo...
La nausea mi accompagna in ogni via della mia vita.

Ciao Ospite! Le repliche a questo topic sono state nascoste alla vista. Stai perdendo 5 repliche. Per favore registrati o effettua il login se vuoi vedere le risposte.

Forum degli studenti della Facoltà di Lettere e Filosofia Sapienza - Università di Roma


 

Topics Correlati

  Oggetto / Aperto da Risposte Ultimo post
99 Risposte
6733 Visite
Ultimo post 15 Gennaio, 2011, 14:27:44
da Coup
132 Risposte
2895 Visite
Ultimo post 30 Luglio, 2007, 02:02:53
da guendalina


Creato da Space of Information Web Studio